Rieker4148740 Espadrillas Donna grey/staubsilber / 40

B01LPWO2B4

Rieker41487-40 - Espadrillas Donna grey/staub-silber / 40

Rieker41487-40 - Espadrillas Donna grey/staub-silber / 40
  • Materiale esterno: Sintetico
  • Materiale suola: Gomma
  • Chiusura: Senza chiusura
  • Altezza tacco: 11 mm
Rieker41487-40 - Espadrillas Donna grey/staub-silber / 40

La missione è finalizzata anche a un  1283H sneakers donna nere FRED PERRY phoenix leather scarpe shoes women Nero
. Lunedì 24 luglio, i lavori avranno inizio alle ore 14.30, presso la Prefettura di Genova, con le audizioni del prefetto del capoluogo e dei prefetti di Imperia, savona e La Spezia.

Alle audizioni interverranno il questore di Genova, i comandanti provinciali dei carabinieri, della Finanza di Genova e il capo centro operativo della Dia di Genova. Dalle 16.30, saranno ascoltati i procuratori di  Imperia, La Spezia e Savona . Alle 18 è prevista l’audizione dei componenti della  Commissione straordinaria del Comune di Lavagna .

Le attività sono colorate, emozionanti e divertenti e, anche se studiate per essere facilmente comprese anche dai più piccoli,  sono apprezzate anche dal pubblico adulto . All’area espositiva principale, si aggiungono anche un planetario dalla caratteristica forma sferica del diametro di 10.7m, un centro attività dove si svolgono laboratori ed esibizioni temporanee, una splendida terrazza esterna dove sono allestiti altri spazi di sperimentazione e gioco e la mostra permanente dedicata alla storia di  Villa Bighi  l’edificio storico che ospita  Esplora .

Affacciata sui bastioni sul mare del pittoresco villaggio di  Kalkara,  Villa Bighi è un palazzo costruito originariamente come ospedale militare reale e rappresenta uno squisito esempio di architettura neoclassica dell’inizio del XIX Sec. Kalkara, si affaccia sul maestoso porto monumentale di Valletta e confina con  Vittoriosa , la principale delle  Tre Città , con cui condivide, in una versione più ridotta, il sontuoso stile architettonico risalente all’epoca dei Cavalieri. 

Verben Sprichwörter
Foto d'archivio

L'istituto superiore "Leonardo Da Vinci" di Niscemi, in provincia di Caltanissetta, durante l'inverno aveva ridotto le attività a causa dei termosifoni rotti. Ora 1.200 studenti e circa 120 professori dovranno tornare sui banchi dal 17 al 22 luglio per recuperare

S’immaginavano già al mare, o in vacanza chissà dove. Invece 1.200 studenti e circa 120 professori dell’istituto superiore “Leonardo Da Vinci” di Niscemi, in provincia di Caltanissetta, dovranno tornare a scuola per sei giorni, dal 17 al 22 luglio. Il motivo? Devono completare il numero di ore di presenza obbligatoria dell'anno scolastico 2016-2017, dopo che lo scorso inverno l’attività era stata ridotta per il mancato funzionamento degli impianti di riscaldamento.

Colpa dei termosifoni

L’ordinanza  è stata emessa dal preside, Fernando Cannizzo, d'intesa con il consiglio d'istituto e col consiglio dei docenti, dopo il ricorso di due professori che hanno ottenuto l'arrivo di ispettori scolastici. Durante l’inverno la scuola, a causa dei termosifoni rotti e della “mancata erogazione termica”, era stata costretta a ridurre l’attività per non costringere studenti e docenti a stare per troppo tempo al freddo. “I periodi di riduzione oraria –  si legge nella circolare del preside  – sono intervenuti dal 13 al 21 dicembre 2016 e dal 19 gennaio al 15 febbraio, per un totale di 32 giorni lavorativi”. Poi, a marzo, la situazione era tornata alla normalità e si pensava che la faccenda fosse chiusa. Qualche giorno fa, invece, è arrivata l’ordinanza del direttore: dal 17 al 22 luglio, “obbligo di frequenza per gli studenti” e “ferie revocate” per i docenti.

Famiglie sorprese

La notizia, come racconta il quotidiano La Sicilia, ha colto di sorpresa centinaia di famiglie, che già stavano per partire per le vacanze o comunque avevano altri programmi per la terza settimana di luglio. Secondo alcuni esperti, mentre per i docenti che non si presenteranno la scuola potrebbe recuperare quote dello stipendio non dovuto, per gli studenti sarebbe a rischio l'esito degli scrutini di promossi e ammessi alla maturità.

Se vuoi fare sport, ma trovi sempre una buona scusa per non farlo, la corsa a piedi è quello che fa per te. Infatti si può correre ovunque, in qualsiasi momento, con il proprio ritmo e con i propri tempi, da sole o in compagnia e con un equipaggiamento minimo. E’ per questo che il jogging è così in voga ultimamente! Ecco quindi le regole di base.

I benefici del jogging

Migliora la condizione fisica . Il  jogging  è lo  Naot Sandali alla schiava Donna Schwarz metalic B11
 di resistenza per eccellenza. Sollecitando in maniera continua i sistemi cardio-vascolare e respiratorio, ossigena l’organismo, migliora la circolazione sanguigna e aumenta la capacità del cuore e dei polmoni. A lungo termine, ritarda il processo di invecchiamento dei muscoli, aumenta la densità ossea, stimola il sistema immunitario e previene le malattie arteriose.

Favorisce la perdita di peso . Correre fa  bruciare più calorie  di qualsiasi altro sport: circa 500 Kcal/h a una velocità media di 10 Km/h. In più, correndo a 10 Km/h, respirando con relativa disinvoltura, si consuma circa il 30% di  grassi  in 30 minuti.

Ridisegna la silhouette  Il jogging è, insieme al  nuoto , il più completo degli sport. Tutti i muscoli sono sollecitati: nuca, schiena, braccia, addome,  glutei , cosce, polpacci… Tenere dritta la schiena quando il bacino oscilla a ogni falcata è inoltre un buon allenamento per la coordinazione posturale.

Rende allegri . Sforzo fisico non trascurabile, il jogging rilassa, attenua lo stress e allevia ansia e preoccupazioni. Fra l’altro, provoca la secrezione da parte dell’organismo di adrenalina e di endorfine che favoriscono il dinamismo, il piacere e lo star bene, se non addirittura l’euforia.

Gli inconvenienti

Gli inizi sono difficili . Quando si comincia, non è facile trovare il ritmo giusto. Si fa fatica e viene subito il fiatone. Di conseguenza, le prime corse provocano spesso indolenzimenti tali da non riuscire più a salire le scale…

Strapazza le articolazioni . Ogni falcata moltiplica l’impatto col suolo. Questo si ripercuote sui tendini, i muscoli, le articolazioni e la schiena. Attenzione ai microtraumi, soprattutto se soffri di sovrappeso.

Può dare assuefazione . Quando si corre ad un certo livello e con una certa frequenza, ci si abitua alla perdita di peso e alle secrezioni ormonali benefiche. Può così dare origine a un’ insidiosa  dipendenza .

Le regole per praticarlo bene

- Investi e compra delle buone scarpe! È la cosa più importante per correre! Si devono scegliere secondo 4 criteri principali: la forma del piede (normale, piatto o arcuato), l’ammortizzazione (davanti o dietro), la sicurezza (suola antiscivolo, robustezza dei materiali) e la comodità. Meglio farsi consigliare da un professionista e provare diverse paia prima di scegliere.

- Vai per gradi. All’inizio, meglio andare piano, non fare il passo più lungo della gamba. Puoi cominciare camminando rapidamente per esempio, o correndo per non più di 15 minuti. Bisogna aumentare la durata e l’intensità delle corse man mano.

- Riscaldati. I muscoli duri e freddi sono molto più soggetti a traumi e ferite. Prima di cominciare a correre, cammina rapidamente per qualche minuto e già che ci sei fai qualche esercizio (talloni/glutei, slanci ginocchia, affondi, rotazioni delle braccia…).

- Non trascurare il recupero. Questa tappa permette di evitare i famosi indolenzimenti. Il programma: un ritorno alla quiete progressivo (qualche minuto di camminata), dello stretching mirato dolce e progressivo e molta  acqua .

Guarda anche:
Il trekking
Sport: scegli le scarpe adatte!

SEGUICI SU Reiseführer Verkehrszeichen Sprichwörter Postleitzahlen Bankleitzahlen Reiseführer
askanews S.p.A.
Direzione e coordinamento A.BE.T.E. S.p.A.
Sede Legale Roma 00155 Via Prenestina 685 Sede Operativa Roma 00187 Via Di Santa Maria in Via 6 - Milano 20122 Corso Europa 7 - Firenze 50123 Via della Scala 11
Ph. +39 06695391 - Capitale Sociale: € 1.072.632,00 i.v. - P.I. 01719281006 - C.F. 07201450587
© 2016 askanews S.p.A.